Come registrare il contratto preliminare
22/02/2013 - 1.831 visite in un giorno, il blog continua a crescere.... 1.831 GRAZIE! (dati Google Analytics)

sabato 5 febbraio 2011

Come registrare il contratto preliminare

Il contratto preliminare di compravendita di un immobile, il cosiddetto compromesso, va sottoposto a registrazione entro il termine di 20 giorni dalla sua stipula.
Chi è obbligato alla registrazione
Per la registrazione sono coobbligati il venditore, l'acquirente e se nella conclusione dell'affare è intervenuto il mediatore, anche quest'ultimo è coobbligato insieme ai primi due. Ovviamente l'adempimento di una parte solleva le altre due da tale obbligo. Se a registrare il preliminare è il mediatore esso può chiedere il totale rimborso alle parti (Legge 296/2006, cosiddetta “Legge Finanziaria 2007”)
Quanto si paga
-200 € in misura fissa per l'imposta di registro (spetta di norma a metà tra venditore ed acquirente visto che sono coobbligati – codice tributo per F23: 109T)
-0,50% sull'ammontare della caparra confirmatoria (spetta all'acquirente: è un anticipo sulle imposte – codice tributo per F23: 109T)
-3% sugli acconti prezzo e sulla caparra penitenziale (spetta all'acquirente: è un anticipo sulle imposte – codice tributo per F23: 109T ).
Le somme pagate alla registrazione del preliminare di vendita e cioè lo 0,50 e/o il 3% sopra elencate, saranno scontate poi sulle imposte da pagare per la registrazione del contratto definitivo, cioè del rogito notarile.
Se gli acconti sono assoggettati ad iva non dovrà essere pagato il 3% sugli acconti.
Cosa occorre per registrare il preliminare
-2 copie del contratto firmate in originale
-1 marca da bollo da € 16 per ogni copia del contratto e per ogni 4 pagine o 100 righe (es.: se il contratto è di max 4 pagine e non supera 100 righe serve una marca da bollo per ogni copia; se invece è 5 o più pagine o anche 2 o 3 pagine ma supera 100 righe ci vogliono 2 marche da bollo per ogni copia)
-1 marca da bollo da 2 € per ogni planimetria allegata
-copia dell'F23 pagato in banca, alle poste
-copia del nuovo modello 69 compilato
Come prenotare l'appuntamento per la registrazione
Per non perdere tempo e non fare lunghe file all'Agenzia delle Entrate, si può prenotare la registrazione sia telefonicamente sia via internet: clicca qui per prendere la prenotazione
Share|
Stampa il post

155 commenti:

  1. Una pagina esemplare perchè:
    - completa nella spiegazione
    - completa di allegati
    - breve ed esaustiva
    - accurata e senza imprecisioni

    Ing Michele Russo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'iltimo tipo del mod 69 lo trovi qui: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/0bad0000460a48f8938edf51d5b740d9/modello+69_mod.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=0bad0000460a48f8938edf51d5b740d9

      Elimina
  2. Scusami ma se due venditori comproprietari e un solo acquirente compilerò solo un modello F23 oppure due in base alla percentuale di proprietà?

    RispondiElimina
  3. Basta un F23 dove riporti uno dei due comproprietario e l'acquirente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve.
      io e mio marito siamo i venditori.
      cosa serve l'F23 per la registrazione?
      mi puo' spiegare meglio?
      grazie

      Elimina
    2. Cosa occorre per registrare il preliminare:
      -2 copie del contratto firmate in originale
      -1 marca da bollo da € 14,62 per ogni copia del contratto e per ogni 4 pagine o 100 righe (es.: se il contratto è di max 4 pagine e non supera 100 righe serve una marca da bollo per ogni copia; se invece è 5 o più pagine o anche 2 o 3 pagine ma supera 100 righe ci vogliono 2 marche da bollo per ogni copia)
      -1 marca da bollo da 1,5 € per ogni planimetria allegata
      -copia dell'F23 pagato in banca, alle poste
      -copia del nuovo modello 69 compilato

      e poi va all'Agenzia delle Entrate e registra il preliminare

      Elimina
  4. Salve, io ho una sola copia del preliminare firmato e all'agenzia delle entrate non mi hanno chiesto la seconda copia firmata. E' possibile?

    RispondiElimina
  5. si è possibile, la seconda ed eventualmente la terza copia servono per le parti, nel suo caso ha registrato solo una copia che si è tenuta l'Agenzia e lei non ha una copia originale, per cui se la vuole dovrà richiederla all'Agenzia

    RispondiElimina
  6. buongiorno, io ho un f-23 dove devo versare lo 0,50 sulla caparra confirmatoria (25.000,00).
    Il problema è che poi è previsto un acconto prezzo di euro 100.000,00 ... Possibile che l'acquirente debba versare il 3%? stiamo parlando di 3.000,00 euro, sicuramente è di più di quanto dovrebbe versare visto che la Rendita catastale è molto bassa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo è così!

      P.s. scusa per il ritardo nella risposta ma sono tornato stanotte dalla luna di mile

      Elimina
  7. In questi giorni ho avuto un problema con l'agenzia delle entrate.
    Devo registrare un contratto preliminare di compravendita (IVATO) con acconto/caparra e mi hanno detto che oltre la tassa fissa di € 168,00 devo pagare anche € 168,00 per l'acconto/caparra. Secondo lei è così? e se si con che codici?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. -168 € in misura fissa per l'imposta di registro (spetta di norma a metà tra venditore ed acquirente visto che sono coobbligati – codice tributo per F23: 104T)
      -0,50% sull'ammontare della caparra confirmatoria (spetta all'acquirente: è un anticipo sulle imposte – codice tributo per F23: 109T)
      -3% sugli acconti prezzo e sulla caparra penitenziale (spetta all'acquirente: è un anticipo sulle imposte – codice tributo per F23: 109T ).

      Elimina
  8. Grazie! Davvero!!!
    Ma se o possibile spiegarlo in parole povere perché gli altri complicano così tanto le cose?
    Ho solo un dubbio: il costo dei bolli x tot di pagine è a carico di chi? Agenzia (che registra il preliminare in unica copia, la sua) compratore o venditore?
    A me volevano rifilarmi tutte le spese...
    E poi che cosa si intende x acconti prezzo/caparra penitenziale?
    Sono le somme erogate al venditore prima del rogito?

    Grazie in anticipo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci vuole una marca da bollo da 14,62 € ogni 100 righe o 4 pagine. La registrazione (eccetto appunto la caparra e acconti prezzo) secondo me è metà ciascuno, visto che il venditore e il compratore sono coobbligati alla registrazione.
      Anche l'agenzia è coobbligata alla registrazione, ma lei può richiedere per intero la restituzione delle somme pagate sia al compratore che al venditore. Quindi in buona sostanza i 168 € e i bolli sono a metà tra compratore e venditore.

      La caparra penitenziale, confirmatoria e gli acconti prezzo, sono somme date al venditore prima del rogito.

      caparra penitenziale (art. 1386 c.c.) che rappresenta una sorta di corrispettivo del diritto di recesso. Chi decide di tirarsi indietro dalla vendita deve dare all'altra parte quanto pattuito a titolo di caparra penitenziale e l'altra parte non potrà chiedere altro.

      Diversa cosa è la caparra confirmatoria (art. 1385 c.c.). Una parte consegna all'altra una somma di denaro per conferma il vincolo assunto. Se la parte che ha concesso la caparra si tira indietro dalla vendita, l'altra parte può trattenere la caparra. Se inadempiente è la parte che ha ricevuto la caparra (cioè il venditore), l'altra parte può chiedere il doppio di quanto versato.
      E comunque la parte che intende mantener fede all'impegno preso potrebbe in sede di giudiziale obbligare la parte inadempiente a vendere.

      Se in un contratto non è specificato c'è scritto solo caparra, si intende caparra confiramtoria.

      L'acconto prezzo è semplicemente una somma versata al venditore come anticipo del prezzo normalmente prima del rogito e che non ha le funzioni delle caparre sopra descritte.

      Elimina
    2. Grazie 1000 Luca sei gentilissimo
      Quindi se prima del rogito, alla firma del compromesso consegno 20000 euro al venditore devo pagarci il 3%?

      Elimina
    3. se è a titolo di caparra penitenziale o acconto prezzo si

      Elimina
  9. Salve,
    avrei un quesito:
    se nel compromesso indico la somma versata sia come caparra/acconto prezzo, vale il criterio di alternatività e quindi dovrò solo pagare 168 € in misura fissa per l'imposta di registro???giusto???
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 168 € sono in misura fissa e poi paga -0,50% sull'ammontare della caparra confirmatoria (spetta all'acquirente: è un anticipo sulle imposte – codice tributo per F23: 109T)
      -3% sugli acconti prezzo e/o sulla caparra penitenziale (spetta all'acquirente: è un anticipo sulle imposte – codice tributo per F23: 109T ).
      Non so se ho capito la domanda! Puoi, se non ho risposto, farmi capire meglio?

      Elimina
  10. Scusi Luca, ma il 3% dell'acconto è dovuto SOLO in caso di compromesso tra privati? Nel caso una controparte sia il costruttore, e quindi l'acconto sia soggetto ad IVA, l'imposta è fissa a € 168 o sbaglio?

    La caparra, invece, è sempre soggetta allo 0,5%?

    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, nel caso di preliminare con costruttore, quest'ultimo rilascerà fattura per gli acconti secondo l'aliquota iva per la quale optate (prima casa oppure no).

      Per la caparra è lo stesso lo 0,5%

      Elimina
    2. Grazie Luca per la celerissima risposta.

      Riepilogo per vedere se ho ben capito:
      - € 168 imposta registro (cod. 104T)
      - Caparra x 0,5% (cod. 109T)
      - € 168 acconto (cod. oppure è da sommare al 104T?)

      Un ulteriore quesito: il ritardo nella registrazione del preliminare viene sanzionato (con le riduzioni concesse dal ravvedimento operoso?) applicando l'aliquota prevista (1/10 entro 30 gg o 1/12 oltre 30 giorni sul 120% del tributo versato in ritardo?) sulla somma delle tre voci sopra esposte o solo su parte di esse?

      Se questo è vero il mod. 23 dovrebbe contenere queste ulteriori righe:

      - interessi legali (cod. 107T)
      - sanzione (cod. 671T)

      Spero di essere stato sufficientemente chiaro.
      Grazie

      Elimina
    3. per l'acconto non mi risulta che devi pagare 168 €, ti fai fare la fattura ivata e basta. Per le sanzioni è bene che telefoni al Numero verde dell'AdE, c'è un po' di confusione in merito e non vorrei che sbagliassi

      Elimina
  11. Buongiorno Luca.
    Il 25/09 abbiamo stipluto un compromesso per l'acquisto di un terreno con una società. Alla firma della scrittura non sono stati versati nè acconti nè caparre perche la somma per l'acquisto è stata dilazionata in 7 mesi a partire dal 30/10. Quali codici devo usare e quali imposte devo versare per la resgisrtazione all'agenzia delle entratte???
    Grazie in anticipo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 168 € per l'imposta di registro codice tributo per F23: 104T.

      Inoltre non capisco se la dilazione di pagamento in 7 mesi è prima del rogito o dopo il rogito.
      Se è prima le some andranno in conto prezzo e quindi dovrete pagare con f23 il 3% sugli acconti prezzo (spetta all'acquirente: è un anticipo sulle imposte – codice tributo per F23: 109T

      Se è dopo il rogito, basta solo pagare i 168 €

      Elimina
  12. Buonasera Luca,
    probabilmente hai già risposto,
    Saltando la caparra confirmatoria e stesura direttamente del compromesso devo cmq pagare lo 0,50 sull'acconto versato?
    grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se fai un preliminare di vendita e versi una caparra confirmatoria devi pagare 168 € fissi + lo 0,5% sulla caparra. Lo 0,5% sulla caparra ti verrà scontato sul calcolo delle imposte al momento del rogito

      Elimina
  13. Buonasera Luca,
    innanzitutto complimenti per il sito.
    Ieri ho firmato il compromesso per l'acquisto della casa. Ho ancora un dubbio sull'imposta di registro di 168 euro.
    L'agente immobiliare mi ha addebitato l'intera cifra, ma leggendo in questo sito ho scoperto che la spesa doveva essere divisa tra le parti, quindi ho inviato una mail all'agente.
    Mi ha risposto che sarà lui a coprire l'importo di 84 euro perchè nulla è dovuto alla parte venditrice.
    Vista la mancanza di chiarezza mi chiedo: non è che l'intero importo deve essere pagato dall'agente immobiliare? grazie per il prezioso aiuto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, assolutamente no, all'agente immobiliare non spetta neanche la metà. Pur essendo il mediatore coobbligato alla registrazione del preliminare, poi, se lui registra di tasca sua, può pretendere dalle parti l'intera somma pagata.

      Le parti sono entrambe coobbligate alla registrazione del preliminare e quindi potrebbero essere divise a metà le spese,tranne per la parte che va in conto tasse, come lo 0,50 sulle caparre e/o il 3% sugli acconti prezzo che all'acquirente verranno scontate sulle imposte del rogito. E' vero però che spesso viene addebitato tutto all'acquirente.

      Elimina
  14. Mi scusi, nel caso in cui si stipuli un preliminare per acquisto di un terreno con versamento "integrale" del prezzo (preliminare detto ad effetti anticipati), che percentuale si applicherà 0,5 o 3? Grazie, complimenti per la sinteticità ed esaustività nel trattare l'argomento.

    RispondiElimina
  15. Salve solo alle prese con una pretesa dell'agenzie delle entrate che trovo alquanto discutibile.
    Sto registrando un preliminare che prevede:
    - una caparra confirmatoria (già versata)
    - un'altra somma a titolo di caparra che sarà versata tra qualche mese allo stato di avanzamento lavori
    - rogito
    Pretendono che io paghi ora la tassa anche sulla seconda caparra.
    Lo trovo assurdo, tanto più che sto intentando una causa contro il costruttore per cui presumo che non arriverò mai a versare né la seconda caparra né tantomeno la somma dovuta al rogito.
    Grazie

    RispondiElimina
  16. Aggiungo al post precedente che trattasi di preliminare fatto tra privati e non autenticato dal notaio, che non riguarda quindi soggetti attivi IVA (aziende di costruzione).
    Per cui credo che addirittura io sia tenuto al pagamento solo della parte fissa (fonte: http://www.notariato.it/it/primo-piano/studi-materiali/studi-materiali/prelazione-contratto-preliminare/13-07-T.pdf )

    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lei è tenuto al pagamento della parte fissa ammontante a 168 e oltre allo 0,5% sulle caparre (entrambe). Il fatto che sia tra privati o tra privato e costruttore non dice nulla.

      Elimina
  17. Salve vorrei sottoporle una casistica in merito alla registrazione di un contratto preliminare di compravendita.
    Sto acquistando una casa come prima abitazione da un costruttore, importo totale € 334.700 oltre IVA, di cui € 6.000 IVA compresa già versati alla proposta di acquisto, € 46.231 IVA incl. già versati dopo la firma del preliminare.
    Questa mattina sono andato all'AdE per registrare il contratto preliminare e l'impiegato, dopo essersi letto il contratto (composto da 126 pagine e 3 piantine formato A4) e aver armeggiato un quarto d'ora con la calcolatrice, mi ha sottoposto un F23 per complessivi 1.210,72 Euro!! (€ 341 codice 109T, € 51 codice 671T e 818.72 codice 456T).
    Vorrei una sua valutazione se quanto calcolato dall'impiegato dell'AdE sia effettivamente dovuto per la registrazione del preliminare, considerato che in alcuni post precedenti ho letto che in caso di acquisto da costruttore è dovuta solo l'imposta di registrazione e non lo 0,5% e il 3% su caparre e acconti.
    La ringrazio anticipatamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per risponderle dovrei leggere il preliminare che mi sembra alquanto complesso visto le 126 pagine (mai visto un preliminare così lungo!)
      Lei consideri che solo di marche da bollo deve pagare 14,62€ ogni 4 fogli o 100 righe inoltre se nel preliminare avete incluso qualche altro contratto ecc... dovete pagare anche la registrazione degli altri atti, inoltre vedo anche ce ci sono delle sanzioni.

      Elimina
    2. Purtroppo è cosi lungo perchè il costruttore ha citato nel preliminare gli allegati delle caratteristiche tecniche costruttive dichiarandoli parte integrante del contratto preliminare (la classica frase "...i quali si intendo qui integralmente riportati...") e per le sanzioni mi pare di aver capito che poichè il contratto è stato sottoscritto a settembre e sto chiedendo di registrarlo oggi le sanzioni sono dovute.
      Fatte queste precisazioni il tutto le sembra sostanzialmente corretto?
      In merito allo 0,3% e al 5% con acquisto da costruttore mi può dare qualche indicazione?
      La ringrazio nuovamente.
      Alberto.

      Elimina
  18. Scusa ma dall' AE leggo che i codici sono 109T per i 168 € e 104T per lo lo 0,5% della caparra e non viceversa.
    Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 104T IMPOSTA REGISTRO TRASFERIMENTO FABBRICATI E RELATIVI CONTRATTI PRELIMINARI (quindi 168 €)

      109T IMPOSTA DI REGISTRO PER ATTI, CONTRATTI VERBALI E DENUNCE (generica e solitamente usata per le caparre)

      vedi qui: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/4c588a00426a5a968f6a9fc065cef0e8/Tabella_A_Tributi_F23_01_07_2011.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=4c588a00426a5a968f6a9fc065cef0e8

      Elimina
    2. P.s. ho sempre versato con questi codici. Alcuni invertono e non succede nulla!

      Elimina
  19. Buongiorno,
    volevo chiedere se è obbligatorio la registrazione telematica come per i contratti di locazione o si può andare tranquillamente in agenzia delle Entrate...
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, per il preliminare si può andare direttamente all'AdE

      Elimina
  20. Salve,
    grazie per tutti gli aiuti da lei dati.
    Ho un quesito: dovrei fare/registrare un compromesso per l'acquisto ella prima casa, le chiedo un consiglio su come compilare il modello F23, visto che io verserò all'acquirente una caparra, e poi degli acconti in 24 mesi, come devo fare?
    Gli acconti farò una somma unica? Così scrivo una sola cifra per il calcolo della tassa?
    Grazie mille
    Andrea Bonomo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per gli acconti può fare un'unica voce e quindi la somma

      Elimina
  21. Pongo un quesito
    Avendo dato una caparra confirmatoria di € 40.000 in data 4/9/2010 e avendo poi stipulato l’atto di acquisto tramite notaio in data 25/01/2011, mi viene chiesto dall'Agenzia dell'Entrate di produrre copia del preliminare di compravendita.
    Recuperato l’originale del preliminare ho notato che a suo tempo non ho provveduto alla registrazione, ecco per questo la richiesta del documento da parte dell’Agenzia dell’Entrate.
    Adesso volevo ben capire quale sia il calcolo preciso per poter registrare il preliminare perché ho avuto pareri e conteggi discordanti.
    Inoltre le spese per la registarzione a carico di chi sono?
    Il preliminare è di 3 facciate (+ di 100 righe) e con 2 planimetrie.
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se le viene chiesto di produrre copia del preliminare dall'AdE ormai ci pensano loro a farle sapere quanto viene, io non perda tempo in calcoli.

      Le spese di registrazione sono a carico suo tranne la parte fissa che va divisa a metà con il venditore

      Elimina
  22. AIUTO PER LA COMPILAZIONE DEI CAMPI 4 E 5 DEL MOD. F23. IL CAMPO 4 E' DESTINATO ALL'ACQUIRENTE O AL VENDITORE? GRAZIE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. di norma è indifferente, per maggior precisione consulta le istruzioni qui

      Elimina
  23. Salve, mio marito ha fatto un compromesso e l'acquirente ha versato 30000come caparra confirmatoria e pagherà 90000 come saldo, però, per sue esigenze, l'atto lo vorrà fare in un secondo momento e comunque entro fine anno. All'agenzia delle entrate considerano i 90000euro come acconto è possibile (e quindi faranno pagare il 3%)? Mio marito adesso salderà lui tutto perchè il compratore è all'estero, poi si sistemeranno. Ultima domanda, possibile che sul compromesso gli devono fare aggiungere la dicitura "che la caparra confirmatoria verrà dedotta dal saldo finale", cosa che non era specificata, ma 30+90=120 il totale del compromesso...
    Grazie davvero per la disponibilità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se i 90mila€ li versa prima dell'atto allora deve pagare come se fossero acconti sul prezzo.

      Il fato della caparra è una pignoleria....

      Elimina
    2. Grazie mille, gentilissimo!

      Elimina
  24. Salve Luca,
    grazie dell'utile guida.
    Volevo chiederle in che modo si recuperano lo 0,5% sulla caparra e il 3% sull'acconto da pagare al momento della registrazione del compromesso?

    RispondiElimina
  25. Quant'e l'importo da attuare nella caparra penitenziale e acconto ?il 3% in entrambi?il codice tributo è 109t?metto l'importo di entrambi nella stessa riga?e la descrizione del tributo?cosa metto?grazie in anticipo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è il 3% per entrambi. Li può mettere su 2 righe differenti specificando acconto prezzo e caparra penitenziale sulla descrizione. Il codice tributo è 109T

      Elimina
  26. Salve Luca,
    probabilmente il seguente quesito è stato già trattato ma, secondo me, non chiarito.
    quesito: Società costruttrice stipula compromesso con privato che versa una caparra confirmatoria.
    come si deve compilare l' F23 per la registrazione?
    o meglio: cosa si deve pagare all' AdE?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non è che probabilmente è stato già trattato il quesito, è che l'articolo scritto parla proprio di questo... basta leggere!

      Elimina
  27. Buongiorno Sig. tonzani,
    Vorrei chiedere:
    nel caso di registrazione di preliminare dove una delle due parti e' rappresentata per procura speciale, tale procura e' da integrare nel contratto, facendo quindi aumentare il numero delle marche da bollo, o si puo' semplicemente allegare?
    Grazie per la cortese attenzione.
    Saluti
    Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la procura la può mettere come allegato al contratto

      Elimina
  28. ciao luca, ma se il preliminare non viene registrato per caso è nullo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicuramente ci sarà una mora sulle tasse siccome stiamo vendendo un terreno e siamo 7 eredi alcuni hanno preso la caparra ed altri no..... con un contratto sodale chi deve pagare!!!! gli eredi che hanno preso la caparra + l'acquirente o tutti anche gli eredi che non hanno preso nulla!!!!

      Elimina
    2. chiunque abbia firmato il preliminare è obbligato a pagare in solido con gli altri la registrazione del preliminare

      Elimina
  29. Buongiorno. Devo registrare un preliminare di compravendita. Sul modello F23 ho ben chiaro quanto e con quali codici devo pagare. Ciò che mi crea problemi riguarda cosa devo indicare nella casella 10.estremi dell' atto o del documento. A parte l' anno non saprei cosa indicare come numero.

    RispondiElimina
  30. Buon giorno, comprando da impresa devo versare lo 0,5% % sulla caparro, ma come faccio a recuperare questa somma compensando le imposte al rogito visto che al rogito pagherò soltanto il 4% di IVA al costruttore?
    Grazie

    RispondiElimina
  31. Buongiorno sono moreno nel 2011 ho registrato un contratto di compravendita che purtroppo non è andato a buon fine,è possibile recuperare le spese della fattura,e cè un limite massimo di spesa per una casa di 210000,00 euro.Grazie

    RispondiElimina
  32. buongiono sto comprando una casa in edilizia convenzionata (che per me è prima casa) da un costruttore . Nei prossimi giorni devo fare il preliminare di compravendita dove verso 5000 euro di caparra e 30000 alla consegna delle chiavi, successivamente il resto al rogito. In questo caso devo pagare il 0.50 sui 5000 in quanto caparra? mentre il 3% sui 30000 perchè considerati acconto?Poi volevo chiedere se la fideissione il costruttore deve garantirla anche se l'edificio è completato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se la caparra è confirmatoria lo 0,5%, per i 30.000 il 3%. La fideiussione per le somme versate è per gli immobili da costruire o in corso di costruzione, non per quelli ultimati

      Elimina
  33. Ciao.
    Ora sono io a doverti chiedere conferma prima di fare qualcosa di errato... ;)
    Ho firmato il preliminare in data 08/05/2013 e rogiterò o fine Luglio 2013, o fine Settembre 2013 (credo la prima).
    Per poter avere la detrazione del 50% delle spese di costruzione del box, DOPO CHE AVRO' REGISTRATO IL PRELIMINARE all'Agenzia delle Entrate, provvederò ad effettuare bonifico dell'INTERO COSTO cui pago il box (18.000€ + 4%) ed in seguito mediante documento che mi darà il costruttore che certifica quanto ha speso a realizzarlo (spero intorno ai 12.000€) detrarrò il 50%, per cui 6.000€ (sempre spero), dando il tutto al CAF.
    E' corretto quello che ho scritto?

    Per la registrazione del preliminare, ti chiedo aiuto...:

    Il preliminare che ho firmato è composto da 3 parti:

    - Preliminare (incluso allegato "A"): 8 pagine A4
    - Planimetra: 1 pagina IN FORMATO A3
    - Capitolato: 6 pagine A4

    OGNI PAGINA E' AL MASSIMO DI 50 righe (mediamente 45).

    Abbiamo firmato e siglato ogni pagina con le nostre iniziali.
    Quante marche da bollo servono?

    Non ho ben capito, poi, la differenza tra caparra confirmatoria, acconti prezzo e caparra penitenziale.
    Sul mio preliminare è riportato:

    a) € 10.000 quale caparra confirmatoria
    b) € 18.000 mediante bonifico bancario a seguito di emissione fattura ==> L'ho fatto mettere io per il box (pagherò con il bonifico prima del 30/06/2013 per avere la detrazione del 50% dei costi di realizzazione)...
    c) € XXX.XXX all'atto del rogito

    Quanto devo pagare?

    Inoltre, perdonami, ma il modello 69 mi sembra difficile da compilare, lo possono compilare direttamente quelli dell'Agenzia delle Entrate, quando andrò da loro?

    Sarebbe utile avere un modello 69 ed un modello F23 compilati, di esempio... che dici?

    Perdonami ma avendo acquistato direttamente dal costruttore, non ho un'agenzia che mi aiuta... :()
    GRAZIE!!!
    Ciao... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. -168 € in misura fissa per l'imposta di registro (spetta di norma a metà tra venditore ed acquirente visto che sono coobbligati – codice tributo per F23: 104T)
      -0,50% sull'ammontare della caparra confirmatoria di 10.000€ (spetta all'acquirente: è un anticipo sulle imposte – codice tributo per F23: 109T)
      -3% sugli acconti prezzo € 18.000€ (spetta all'acquirente: è un anticipo sulle imposte – codice tributo per F23: 109T ).

      1,50€ per la planimetria

      1 marca da bollo da € 14,62 per ogni copia del contratto e per ogni 4 pagine o 100 righe (es.: se il contratto è di max 4 pagine e non supera 100 righe serve una marca da bollo per ogni copia; se invece è 5 o più pagine o anche 2 o 3 pagine ma supera 100 righe ci vogliono 2 marche da bollo per ogni copia)

      per il capitolato una marca da bollo da 14,62€.

      Per gli allegati (planimetrie e capitolato) ogni ufficio fa le sue tariffe, quindi faresti meglio ad informarti all'AdE dove andrai a registrare il contratto. Io ti ho messo quelle che pago io. Per esempio alcuni usano mettere sulle planimetrie una marca da bollo da 1€ altri da 1,81€ ecc....

      Per la compilazione all'AdE nessuno ti compila nulla se non per puro favore personale, se dovessero compilare i modelli a tutti starebbero freschi.

      Elimina
    2. Tutto chiaro.
      Non capisco solo una cosa: quando parli di "anticipo sulle imposte", che significa?
      Forse che quando poi firmerò il rogito il notaio me le scalerà da quanto dovrò pagare?
      Scusa, eh... ;)

      Elimina
    3. Sto cercando di compilare i due moduli, F23 e modello 69, e vorrei ancora "romperti un po' le scatole"... ;)
      Allora...:

      Modulo 69:

      Quadro A - Tipologia dell'atto: è corretto "Preliminare di Compravendita"?
      Quadro D - Va compilato? Non capisco cosa si intende con "Questo quadro va compilato solo per i negozi relativi a locazioni, affitti e comodati di beni
      immobili e vanno indicati i dati catastali dei terreni e dei fabbricati iscritti nel catasto terreni, nel libro fondiario del sistema tavolare e nel catasto edilizio urbano.".
      Se la risposta è sì... dove trovo tutti questi dati (Codice comune, T/U, I/P, sezione urbana, etc. etc. etc....)?

      Modello F23:

      Campo 4: Vanno messi i dati del venditore (nel mio caso il costruttore) od i miei?
      Campo 5: Vanno messi i miei dati o quelli del venditore (nel mio caso il costruttore)?
      Campo 6 - Codice ufficio locale dell'Agenzia delle Entrate: lo compila direttamente l'Agenzia delle Entrate ove registerò il tutto?
      Campo 12: Codice tributo per F23 104T: che descrizione metto?
      Campo 12: Codice tributo per F23 109T: che descrizione metto?
      Campo 14 - Codice destinatario: va scritto qualcosa o lo lascio vuoto?
      FIRMA: Deve firmare il venditore (nel mio caso il costruttore) od io?

      Grazie di tutto davvero, a Natale ti mando una cassetta di vino, se mi dai l'indirizzo... ;)
      Ciao... ;)

      Elimina
    4. tipologia dell'atto: preliminare di compravendita

      il quadro D non va compilato, ma portati dietro i dati catastali dell'immobile (foglio, particella, subalterno, rendita catastale e categoria catastale) perché ogni AdE la vede a modo suo, anche se le istruzioni del mod 69 sono chiare: "Questo quadro va compilato solo per i negozi relativi a locazioni, affitti e comodati di beni
      immobili". Questi dati li trovi anche nello stesso preliminare, altrimenti serve una visura catastale.

      F23
      campi 4 e 5 : è la stessa cosa
      campo 6: lo devi metter tu e deve essere il codice dell'ufficio di dove andrai a registrare il contratto, vedi qui: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Strumenti/Codici+attivita+e+tributo/Tabelle+dei+codici+tributo+e+altri+codici+per+il+modello+F23/Tabelle+dei+codici+degli+uffici+finanziari/

      campo 12: le descrizioni possono essere omesse, infatti se noti c'è l'asterisco dove c'è scritto riservato nall'ufficio

      Campo 14: nulla

      firma: se lo vai a registrare tu deve essere la tua

      Elimina
    5. Se sono previsti acconti (se il cedente non è assoggettato a IVA) bisognerà aggiungere un importo pari al 3% degli acconti.

      La presenza nel contratto preliminare di una
      somma a titolo di acconto prevede l’applicazione dell’imposta di registro nella misura del 3% sull’ammontare della stessa.
      Se il pagamento dell’acconto viene assoggettato ad Iva, secondo il principio ell’alternatività Iva/Registro, viene applicata l’Iva (artt. 6 e 9 della Tariffa Parte I, D.P.R. 131/86).

      L’imposta di registro pagata in sede di
      preliminare a seguito di caparra confirmatoria o di acconto viene imputata all’imposta principale dovuta per la registrazione del contratto definitivo (art. 10 Tariffa Parte I del D.P.R. 131/86).

      nel tuo caso se ho capito rileggendo il commento, hai pagato l'iva sui 18.000 €? Se è così non dovrai pagare l'imposta di registro del 3%

      Elimina
    6. Grazie davvero, sei stato chiarissimo!
      L'unica cosa è che... sul preliminare di compravendita sono riportate solamente info sul lotto di terreno (contraddistinto nel NCT al foglio X mappale YYYY, in forza di atto in data DD/MM/YYYY a rogito Notaio...), sul piano di lotizzazione (denominato PL XX/XX di Via...), si dice che su detto lotto è in corso di costruzione edificio plurifamiliare composto da n° X unità immobiliari in forza di P.C. n° XX/YYYY del DD/MM/YYYY; S.D.I.A. n° XX/YYYY-VarX del DD/MM/YYYY variante in corso d'opera al P.C....
      Non ci sono informazioni quali Codice comune, T/U, I/P, sezione urbana, etc. etc. etc., relative all'appartamento che sto acquistando.
      Mmm... nonostante non sia ancora terminata la costruzione, devono già per forza esistere queste informazioni?
      Se sì, per reperirle, mi serve il costruttore o basta che vado nel comune dove è in corso di realizzazione?
      Grazie ancora, per tutto... ;)
      Ciao... ;)

      Elimina
    7. In merito alla tua seconda risposta, ti avevo scritto che:

      a) € 10.000 quale caparra confirmatoria <== Ho firmato un assegno, senza aggiungere alcuna I.V.A.
      b) € 18.000 mediante bonifico bancario a seguito di emissione fattura ==> Farò bonifico APPENA REGISTERO' QUESTO BENEDETTO PRELIMINARE, pari a 18.000€ + 4% di I.V.A., Tot. 18.720€ di bonifico
      c) € XXX.XXX all'atto del rogito

      Che mi dici?
      Confermi:
      - 168 € in misura fissa per l'imposta di registro
      - 0,50% sull'ammontare della caparra confirmatoria di 10.000€
      - 3% sugli acconti prezzo € 18.000€ <== quest'ultima niente dato che verserò anche l'I.V.A. come sopra descritto?

      Ri-ri-grazie... ;)
      Ciao... ;)

      Elimina
    8. per i 18.000 € a titolo di acconto niente 3% se hai pagato l'iva (o c'è l'iva o c'è l'impota di registro come scritto sul post)

      Per i 10.000 di caparra è giusto che non hai pagato l'iva (sulla caparra confirmatoria non si può applicare l'iva) e quindi devi lo 0,50%.

      Per i dati ovviamente se è in corso di costruzione non ci sono i dati che ti ho detto. Ma comunque non va compilato è solo un fatto di sicurezza, perché non si sa mai quello che ti chiedono.

      Elimina
    9. Forte di quanto mi hai spiegato tu, ho chiamato l'Agenzia delle Entrate ove andrò a fare la registrazione del preliminare, giusto per sapere la tipologia delle marche da bollo, etc., e... mi hanno detto di prendere appuntamento "telematico" e di andare da loro esclusivamente con il documento del Preliminare che ho firmato, e pensano loro a darmi o comunque a farmi compilare moduli vari, dicendomi i prezzi.
      Giovedì vado e... vediamo un po'.
      Farò riferimento a quanto mi ha detto tu per non prendere... fregature.
      Se è così, comunque, tanto di cappello a quell'agenzia...
      Vediamo.
      Ti farò sapere.
      Grazie ancora di tutto.
      Ciao... ;)

      Elimina
    10. cavoli, ti danno appuntamento per compilarti tutto? Strano per l'AdE.... comunque tanto di cappello

      Elimina
    11. Così mi disse l'impiegato al telefono.
      Domani vado e... ti saprò dire.
      Una cosa... confermami... io per detrarre il box non capivo se bisogna fare bonifico SOLO DEI COSTI DI COSTRUZIONE oppure del PREZZO TOTALE DEL BOX + 4% di I.V.A. ed a parte farsi fare una certificazione dei costi di costruzione da parte del costruttore.
      Ho fatto la seconda, chiedendo su un sito di un'agenzia.
      Che mi dici?
      Spero sia corretto... ;)

      Elimina
    12. Ci ho messo 1gg. + 1 mattina, ma fatto.
      Ti tralascio i vari errori e casini vari (un incubo), ma voglio dirti che:

      - Il modulo 69 che hai linkato è vecchio. Quello nuovo lo scarichi da quì: http://goo.gl/42wr3
      - F23: ne ho compilati 2:

      1) F23: 109T - Imp. Reg. - 168.00€
      104T - Caparra e acconto - 218.00€ (frutto della somma di 168€ + 50€)

      NON E' POSSIBILE INSERIRE SULLO STESSO F23 DUE CODICI TRIBUTO UGUALI DATO CHE IL SOFTWARE DELL'ADE, IN BANCA, NON LO PERMETTE, QUINDI VANNO SOMMATI E NELLA DESCRIZIONE LE METTI ENTRAMBE.
      I codici tributo, comunque, SONO IL CONTRARIO DI QUELLI CHE MI AVEVI DETTO.
      Mi hanno fatto pagare 168€ come imposta di registro, 50€ per i 10.000€ di acconto e 168€ per i 18.000€ del bonifico box (che ricordo ho messo sul preliminare).

      2) F23: 675T - Sanzione Marche - 14,60€

      LE MARCHE DA BOLLO DEVONO RIPORTARE LA DATA IDENTICA A QUANDO SI E' FIRMATO IL PRELIMINARE (roba da matti...), PER CUI HO PAGATO 14,60€ DI SANZIONI.

      IMPORTANTE:
      CONSIGLIO SPASSIONATO: cercate di fare un preliminare breve, altrimenti è un suicidio di barche da bollo (io ho speso circa 200€ di marche da bollo dato che il "simpatico" costruttore mi aveva allegato anche il capitolato (non serve a nulla), CITANDOLO NELL'ATTO COME "Allegato C").

      Credo di aver detto tutto, spero.
      Comunque sia, grazie ancora per l'aiuto, e spero che quanto ho scritto sarà utile ad altri.
      Ciao... ;)

      P.S.
      Riguardo il box, per la detrazione del 50%, è possibile sia fare un bonifico delle sole spese di costruzione, sia dell'intera cifra più 4% e poi farsi fare dichiarazione a parte da scaricare, con le sole spese, da parte del costruttore.

      Elimina
    13. il mod 69 che ho linkato sul post è quello risalente all'epoca del post scritto nel 2011. Purtroppo i post si invecchiano e ricontrollarli tutti sarebbe un lavoro inverosimile.

      168€ come imposta di registro (ok)

      50 per i 10.000€ x la caparra e non per l'acconto credo?

      168 € per i 18.000 non li capisco, per me sono un acconto sul prezzo di vendita.

      Le marche da bollo devono avere la stessa data della stipula perché il contratto deve nascere in marca da bollo, è vero ma qui a Perugia non ci guardano più da almeno 2 anni sia per i preliminari che per le locazioni (come ripeto agenzia che vai usanza che trovi).

      i codici tributo possono essere anche invertiti come ti ho scritto io visto che la loro descrizione è: 109T imposta di registro per atti, contratti verbali e denunce, e 104T imposta di registro trasferimento fabbricati e relativi contratti preliminari. Io li ho sempre utilizzati invertiti.

      Per quanto riguarda gli allegati e le marche da bollo hai ragione, ma ormai li avevate allegati! bastava citare il capitolato senza allegarlo e magari firmarlo a parte.

      Per i codici tributo uguali vanno sommati gli importi (dimenticanza mia).

      Per l'ultima domanda è meglio che ti rivolgi al tuo commercialista.

      Elimina
    14. Non erano critiche, eh, ho solo voluto dirti la mia... conclusione... ;)
      Detto questo, ti ringrazio ancora una volta.
      Trovarne di persone disponibili come te!!!
      Grazie ancora.
      Ciao... ;)

      Elimina
    15. no, ma non l'ho presa come critica. Grazie a te!

      Elimina
    16. salve a tutti non ho capito il discorso della detrazione del 50% x il box. potete essere più chiari in quanto ho acquistato appartamento con box da costruttore . il box viene valutato 20.000€ ma tale importo non è indicato nel compromesso che il 5.6.2014 oggi ho registrato.
      grazie e buona serata da Sebastiano

      Elimina
  34. Salve,
    è possibile fare un preliminare senza caparra confirmatoria e/o penitenziale se lo decidono le parti?

    RispondiElimina
  35. domanda so che devono passare al massimo 20 gg tra l'ultima data del contratto e la registrazione se tardo di 3 o 4 giorni a registrare quanto pago di più? si paga con f23? codice?

    RispondiElimina
  36. buon giorno mi scusi se la disturbo ma ho trovato un sacco di informazioni interessanti ed utili perciò mi permetto di disturbarla, io devo registrare un preliminare stipulato il 01/05 perciò ben oltre i classici 20 canonici per la registrazione, nn so come calcolare gli interessi per il ravvedimento operoso, tutti i siti che ho consultato sono estremamente complessi nelle loro spiegazioni. può darmi una mano? grazie mille
    Alessandra

    RispondiElimina
  37. Ciao Luca ecco il mio caso compromesso con le seguenti clausole:immobile da vendere al prezzo di 65.000 euro:

    25.000 versati a titolo di caparra confirmatoria;
    30.000 da consegnare entro il 31/12/2013;
    10.000 con rate di euro 300 mensili;
    il rogito sarà fatto al pagamento dell'ultima rata di euro 300

    nel modello f.23 ho fatto questi conteggi:

    168,00 imposta di regitro
    125,00 (0.50% su 25.000) cod. trib. 109t
    1.200,00 (Acconto prezzo 3% su 40.000)cod.trib 109t

    confermi che i conteggi sono esatti ?

    ciao e complimenti per il sito.

    RispondiElimina
  38. Ciao,
    devo registrare un preliminare di compravendita, chi vende ha dato procura completa alla moglie.
    F23 e tutti i documenti per la registrazione all'agenzia delle entrate lo intesto alla moglie, cioè a chi ha la procura???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella domanda. Il mio consiglio è quello di rivolgerti al Notaio dove andrai a fare l'atto e chiedere a lui che saprà indirizzarti nel migliore dei modi, oppure puoi contattare l'ufficio dell'AdE dove andrai a registrare il preliminare, ma ti consiglio la prima soluzione.
      Comunque nel link qui in basso trovi i numeri degli uffici provinciali http://wwwt.agenziaentrate.gov.it/servizi/UfficiProvinciali/index.php

      Elimina
  39. Ciao Luca, ho visto il tuo bel sito quindi spero tu mi possa essere utile.
    Questa mattina sono stata l'agenzia delle entrate per avere chiarimenti e ne sono uscita piu confusa.
    Devo registrare il preliminare per l'acquisto di una casa dal costruttore (soggetto Iva).
    Per registrare il preliminare devo pagare:
    168€ di tassa fissa
    + 0,5% della somma pagata a titolo di caparra
    + sanzione varia perché siamo in ritardo

    Su questo no problem...ora la tipa dell’ufficio dell’entrata mi ha detto che devo pagare altri 168€ di quota fissa sugli acconti...
    ma io questo non l ho letto da nessuna parte e anche all’assistenza telefonica (che cmq riprovo a chiamare) non me l hanno detto.
    Quindi sono rimasta stupita.
    Sugli acconti ho pagato l'Iva quindi se ho capito bene con devo pagare altro.
    Tu cosa mi dice...ti risulta? Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sugli acconti avrai già pagato l'iva, quindi se c'è iva non c'è imposta di registro. Anche secondo me ti ha detto una cosa che non c'entra nulla e non so da dove l'abbia tirata fuori

      Elimina
  40. Grazie della tua gentile risposta. Confermo che ho pagato l'iva documentata da fattura.
    Ho richiamato assistenza telefonica che mi ha riconfermato che non devo pagare anche se visto che gli continuavo a chiedere conferma del fatto che sull’acconto non dovessi pagare niente...ha aggiunto...
    ”beh però dovrebbe chiedere al suo ufficio di riferimento perché potrebbero chiederle di pagare qualcosa sulla caparra...sa dipende dall’interpretazione...!”
    Ma che cavolo vuol dire....se si deve pagare..si paga in tutta Italia...sennò non si paga da nessuna parte...o no!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul fatto dell'interpretazione che può variare da ufficio ad ufficio e addirittura da persona a persona dello stesso ufficio io purtroppo sono anni che combatto con queste cose: mi sono messo l'anima in pace. Hai tutta la mia solidarietà.

      Io non ho mai pagato i 168 € sulle caparre e non mi hanno mai detto nulla. Come non ho mai pagato l'imposta di 3,72€ x 2 copie del contratto ed in molti siti viene riportata.

      In internet comunque ho fatto una piccola ricerca e in alcuni casi ritorna fuori il discorso dei 168 € se ci sono gli acconti, in altri non dice nulla. Allora ho provato a guardare il DPR 131/86 per verificare ma è un'odissea, ci dovrei stare almeno 2 ore!!!!

      Ti conviene ritornare all'ufficio e cercare di parlare con un'altra persona, e se anche l'altra persona ti dice la stessa cosa a quel punto è ovvio che dovrai versare i 168€ se vuoi registrare il preliminare in quell'ufficio.

      Elimina
    2. credo di aver risolto l'inghippo:

      vedi qui (pag. 19)


      e qui (ultime 6 righe)

      mi sa che ha ragione l'impiegato, le fonti sono attendibili visto che sono prese dal sito della stessa Agenzia delle Entrate!

      Elimina
  41. Grazie della ricerca fatta...misa che mi devo rassegnare se da queste parti l'interpretano cosi è meglio che pago...visto che come mi ha ricordato l'assistenza telefonica..poi sono quelli dell'ufficio di zona che mi fanno l'eventuale accertamento quindi per stare tranquilla è meglio che pago quello che dicono..anche se è il doppio!!
    Ultima domanda...se il preliminare è fatto direttamente con il costruttore senza intermediario vi è l'obbligo di registrazione del preliminare o puoi rimanere una scrittura private non registrata? chiaramente immagino che senza registrazione ha valore 0 davanti alla legge nel caso il costruttore scappi...
    Grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il preliminare deve essere comunque registrato.

      Avrebbe valore anche se non registrato, ma per legge va registrato.
      Inoltre in caso di preliminare con costruttore la registrazione da una data certa al preliminare in caso di crisi del costruttore.... insomma va registrato per legge e per sicurezza.

      Elimina
  42. Buongiorno, abbiamo stipulato un preliminare con clausola del mutuo. In questo caso come posso pagare le tasse su una caparra confirmatoria vincolata al mutuo? Se poi la banca non me lo da? La caparra si svincolera allo scadere del cinquatesimo giorno o dovrà essermi restituita in caso di comunicazione da parte nostra di non concessione del mutuo entro i cinquanta giorni. Perciò ben oltre i venti giorni dell agenzia entrate..grazie della risposta anticipatamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al momento della registrazione è dovuta
      l’imposta in misura fissa (€ 168,00).
      La realizzazione della condizione con la
      conseguente ulteriore liquidazione dell’imposta
      deve essere denunciata entro 20 giorni dall’evento nell’ufficio presso cui è stato
      registrato il contratto.

      vedi qui pagg. 11 e 12 (guida Agenzia delle Entrate)

      vedi qui modulo dichiarazione avveramento condizione sospensiva

      Elimina
  43. Grazie mille per la velocità..stamattina avevo chiamato il call centre dell' agenzia delle entrate come indicatomi dall' ufficio territoriale e questi mi avevano risposto che se nell' atto si parla di caparra o acconto, condizione sospensiva o meno, bisogna versare comunque il 3% o lo 0,5%.
    Fantasctico no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la guida che ti ho linkato sopra e dalla quale ho tratto la risposta è edita proprio dall'Agenzia delle Entrate quindi attendibile (perlomeno così dovrebbe essere). Capita spesso che al call center non sappiano cose che dovrebbero sapere.

      Elimina
  44. Buongiorno Luca,
    io ed il mio ragazzo firmeremo a breve il preliminare per la compravendita della nostra prima casa. Premesso che la casa la acquistiamo da un privato (con intermediazione agenzia) vorrei chiedere come funziona la caparra confirmatoria:
    al momento della formulazione della proposta di acquisto (accettata dalla parte venditrice) abbiamo compilato un assegno di € 10.000 come caparra confirmatoria, l'agente ci ha spiegato che questo assegno versato come caparra confirmatoria ci verrà restituito al momento della firma del preliminare in quanto, come da accordi presi, verseremo un acconto di € 40.000. Questo procedimento è corretto?
    Ti ringrazio anticipatamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tutto può essere corretto o sbagliato, bisognerebbe leggere tutto ciò che avete sottoscritto, o quantomeno capire per quale motivo vi dovrebbe restituire l'assegno di caparra. La trattativa è fatta da accordi scritti e/o verbali che non conosco per poter rispondere.

      Elimina
  45. Ciao ma adesso sono necessarie ancora le marche da bollo da 14,62 o sono aumentate? Grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono aumentate a 16 eurini (dobbiamo salvare l'Italia)

      Elimina
  46. Buongiorno Luca, ho comprato casa tramite l'intermediazione di un agenzia immobiliare e dovrò pagare la commissione che spetta all'agente per il suo lavoro. Navigando in intenert ho letto che si può detrarre dalla dichiarazione dei redditi una parte della commissione pagata all'agente nella misura del 19%...non mi è chiaro se questa detrazione è applicabile sull'importo totale della commissione oppure se è da applicare solo sull'iva del 21% che dovrò pagare?
    Ti faccio un'ultima domanda...essendo la compravendita tra privati mi hanno spiegato che verserò l'imposta di registro del 3% sul valore catastale: vorrei sapere se è vero che quando l'importo del mutuo supera il valore catastale non si ha più diritto ad avere lo sconto del 30% sull'onorario del notaio?
    Spero di essermi spiegata bene...ti ringrazio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al primo quesito posso risponderti che:
      1) l'iva non c'entra nulla
      2) puoi portare in detrazione il 19% fino a mille euro (190€ max). Quindi se la parcella del mediatore è per esempio 3500€+iva, quindi oltre i 1000€, avrai una detrazione di 190€; mentre se la parcella del mediatore è per esempio 800€+iva, quindi sotto i mille€, avrai una detrazione di 152€ (19% di 800€)

      Al secondo quesito posso risponderti che
      ad oggi le tariffe professionali min e max del notaio sono state abolite quindi se non c'è più min e max non so su che cosa si calcola la riduzione del 30% visto che il Notaio può applicare l'onorario che vuole e quindi se ti fa un prezzo può benissimo dirti che già è stato decurtato del 30%.
      Vedi qui: http://www.notariato.it/it/notariato/chi-siamo/costi-atto-notarile/acquistare-casa.html

      Elimina
  47. Ciao Luca,volevo chiederti se è necessario apporre marche da bollo sul modello F69?
    Ti ringrazio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. c'è il mod 69 e l'f23 hai mischiato le 2 cose. Comunque in nessuno dei due va applicata la marca

      Elimina
  48. Ciao Luca, per la registrazione del preliminare di compravendita, mi devo presentare in agenzia delle entrate con l'originale del modello F23 pagato, mentre il modello69 me lo consegneranno direttamente in agenzia delle entrate e lo dovrò compilare in loco o lo compileranno loro?
    Scuse le domande banali ma non sono pratica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luca, scusami un'altra domanda: il modello F23 lo deve firmare sia la persona che richiede la registrazione sia la persona che vende l'immobile?
      Grazie mille

      Elimina
    2. il mod 69 lo puoi trovare anche in Agenzia e compilare li, ma è meglio che arrivi con il mod 69 già compilato. Lo scarichi tramite il post, vedi link sotto l'articolo.

      Per l'F23 basta la firma del richiedente.

      Elimina
  49. Ciao Luca, ho sottoscritto un preliminare che ha come oggetto la compravendita di una casa con terreno limitrofo. come calcolo le imposte per la registrazione, dato che ho sia una casa che un terreno?? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le somme son sempre le stesse di quelle che leggi nel post.

      P.s. le marche da bollo ora sono da 16€ e non da14.62

      Elimina
  50. salve luca ho fatto un mutuo nel 1993 per acquisto casa nel compromesso di vendita ho versato 70 milioni e con il mutuo della S. Paolo ho versato altri 60 milioni con un totale di 130 milioni. Purtroppo, anche se il mutuo è stato regolarmente pagato ed estinto, il compromesso non è stato mai registrato e ora non posso entrare in possesso dell'immobile. Da premettere che tutto questo è avvenuto in famiglia e che per eccesso di fiducia verso i miei fratelli, ho tralasciato perché nella casa viveva mia madre. Cosa posso fare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sfugge qualche passaggio, il compromesso o preliminare è una cosa, l'atto di acquisto è un'altra. La proprietà si trasferisce con l'atto di acquisto, non con il compromesso. A nome di chi è intestata la casa?

      Elimina
  51. Rieccomi, dopo mesi, dopo aver finalmente registrato il preliminare all'Ade per usufruire della detrazione box per prima casa, anche se potevo risparmiarmelo dato che l'hanno estesa fino a Dicembre 2013, etc., ma questa è un'altra storia...
    Ora ti chiedo: mi avevi detto di fare bonifico dell'intero costo, cui l'ho pagato, + I.V.A. al 4% e di farmi poi fare una dichiarazione dal costruttore che attesti a quanto ammontano i costi di costruzione per darla al CAAF, ebbene... dato che il costruttore ha chiesto a me di farla... avresti un modello o comunque due righe che posso usare?
    Non vorrei sbagliare.
    Grazie, come sempre!
    Ciao... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non mi pare di avertelo detto io comunque purtroppo non ce l'ho.

      Elimina
  52. Vorrei vendere un' immobile con modalità RENT TO BUY, che prevede il contratto di locazione (con cedolare secca) + opzione di acquisto.
    Poichè il 50% di affitto sarà accantonato in quote mensili di €100 in conto prezzo dell'immobile,
    questa parte è soggetta al 21% della cedolare, oppure è soggetta ad un'altra imposta?
    Inoltre, questa imposta si può pagare in contanti e si paga mensilmente o annualmente?
    Grazie,
    Sonia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. consiglio di farsi seguire da un esperto per queste cose. Sono cose che vanno di moda ma se fatte male possono portare a future incomprensioni tra inquilino/acquirente e locatore/venditore difficili poi da sanare, oltre a problematiche fiscali.

      Esistono diverse forme che vengono confuse tra di loro e chiamate con lo stesso nome. Il rent to buy per esempio prevede un contratto di locazione e al contempo un preliminare di vendita. Quello che scrive lei è un contratto di locazione con opzione per l'acquisto. Possono sembrare sfumature ma pur sempre differenti. Esistono anche altre forme simili (come l'affitto con patto di futura vendita o vendita con riserva di proprietà ecc...) con nomi ed effetti differenti. Fare tutto da soli in questi casi è molto sconsigliato. Rivolgersi ad un notaio sarebbe la cosa migliore

      Elimina
  53. Ciao Luca, mi togli una curiosità al volo: nel caso di un preliminare registrato in ritardo, quando si va dopo il termine a registrarlo alla Agenzia delle Entrate, sono loro che controllano che anche tutte le ammende siano state pagate e che quindi se lo registrano è tutto ok?
    Il mio agente immobiliare l'ha registrato in ritardo e mi ha detto di aver pagato le ammende. Io però non vorrei, fra un po' di tempo, ritrovarmi con una sanzione fra capo e collo perchè si è sbagliato con le varie more.
    L'equazione l'agenzia delle entrate ha registrato il preliminare, allora è tutto a posto, è valida? grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è ovvio che quando vai a registrare un contratto l'Agenzia delle Entrate controlli gli importi prima di registrare.

      Elimina
  54. Buongiorno , ho un dubbio relativamente al modello 69 ....trattasi di preliminare di compravendita.....il quadro D (quello con i dati catastali) va compilato??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/5d0dcb80460a499a939cdf51d5b740d9/modello+69_istr+colore.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=5d0dcb80460a499a939cdf51d5b740d9

      Quadro D: "Questo quadro va compilato solo per i negozi relativi a locazioni, affitti e comodati di beni
      immobili"

      vedi link sopra

      Elimina
  55. la firma del preliminare e la sua registrazione deve essere fatta entro 20 giorni,da considerarsi lavorativi?a me il ventesimo giorno capita di domenica,e' legale farla il lunedi successivo?e' inoltre vero che se entro questi 20 giorni,spero lavorativi,faccio il rogito non occorre la registrazione? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 20 gg sono 20 gg, i lavorativi non c'entrano

      Elimina
    2. se il 20° giorno capita di domenica,si puo' fare il lunedi successivo senza penalita'?grazie

      Elimina
    3. 20 gg sono 20 gg, domenica o lunedì o venerdì non c'entra nulla, quindi ci sarebbe la sanzione, ma per un giorno di ritardo prima chieda all'AdE e vedrà che non succederà nulla

      Elimina
  56. sto registrando un preliminare di vendita, volevo alcune delucidazioni sulla compilazione dell'F23: sotto il codice 104T devo inserire 200€+0.5% della caparra confirmatoria, volevo pagare anche per avere una copia del contratto: sotto che codice devo inserire il pagamento? a quanto ammonta il pagamento ad oggi?
    Grazie
    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In contratto preliminare va registrato in doppia copia originale, una viene tenuta dall'AdE e l'altra è per te.

      Elimina
  57. Buon giorno, mi perdoni avrei paio di quesiti in merito:
    la spesa sostenuta per l'F23, che è un acconto sulle imposte, è stata pagata tutta da me e l'F23 intestato solo a me, in sede di stipula essendo in comproprietà con il mio compagno al 75% lui e al 25% io, posso detrarre tutto l'importo pagato con l'F23 dalle mie imposte o devo anch'esso dividerlo nella percentuale di possesso?
    Grazie mille.
    Moira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non saprai con certezza, dovrebbe chiederlo al notaio o al suo commercialista

      Elimina
  58. Buonasera, ho un dubbio: sono obbligata a registrare il preliminare di vendita (fatto tra privati, senza mediazione dell'agenzia, con versamento di caparra confirmatoria) anche se dopo una settimana faccio il rogito? Grazie molte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me va registrato sempre e comunque. Ho controllato il DPR 131/86 e non ho trovato esenzioni in merito al caso che mi hai prospettato. Detto ciò, per maggior sicurezza, visto il rogito molto ravvicinato al preliminare, puoi chiedere allo stesso Notaio o anche all'Agenzia delle Entrate.

      Elimina
  59. Salve! Volevo hiederle ma un preliminare può essere registrato dopo il rogito per dimenticanza? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. essendo un obbligo, un atto di acquisto non cancella tale obbligo, altrimenti non li registrerebbe nessuno. Quindi puoi sempre registrarlo in ritardo.

      Elimina
  60. Salve, mi pare ci siano delle discrepanza nei codici su indicati. Devo registrare un preliminare di compravendita di un terreno, al numero verde della ag. entrate mi hanno dato le seguenti indicazioni: 109T per l' imposta di registro di 200 euro, mentre 105T per lo 0.5% della caparra. Mi può confermare la correttezza?
    Grazie tante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, le hanno detto giusto, il 105T è imp. di registro trasferimento terreni e relativi contratti preliminari. Caso in questo post e non contemplato. Comunque è corretto

      Elimina
  61. salve Luca in primis grazie x la tua disponibilità .
    non ho capito il discorso della detrazione del 50% x il box. ho acquistato appartamento con box da costruttore . il box viene valutato 20.000€ ma tale importo non è indicato nel compromesso che il 5.6.2014 oggi ho registrato con una spesa di € 200 + 265 + 108 di marche da bollo . se facessi emettere fattura a parte da costruttore potrei dedurre quanto pagato x il box dall'unico 2015 ?.
    grazie e buona serata da Sebastiano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui lo spiega bene: http://www.ecnews.it/2014/03/detrazione-irpef-per-lacquisto-di-boxposto-auto-pertinenziali-di-nuova-costruzione-parte/

      Elimina
  62. Salve Luca
    se al preliminare verserò 60.000 euro
    con un solo bonifico e
    sul contratto metto 30.000 euro caparra e
    sotto 30.000 euro acconto
    lo 0,50 % lo pagherò su 30.000 o su 60.000 visto che il bonifico è da 60.000 con data del preliminare?

    GRAZIE
    Massimiliano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se questo è il problema faccia 2 bonifici!
      Se già lo ha fatto, non credo ci sia nessun problema ad aver fatto un unico bonifico.
      Oppure sulla causale dell'unico bonifico può scrivere 30mila acconto prezzo e 30mila caparra. Come paga la caparra e l'acconto prezzo sono fatti suoi basta che sia tracciabile.

      Elimina
  63. Salve luca,
    Sono sempre Massimiliano, lei è stato molto gentile ed esaustivo,
    ho ora un altro problema ,
    ho compilato il modello F23 mettendo
    cod 109T 200 EURO PER L'MPOSTA
    cod 109T 200 EURO IMPOSTA PER ACCONTO
    cod.104 per imposta sulla caparra
    ma in posta mi dicono che il sistema 2 codici uguali non li prende.(T109)
    Ma devo mettere il totale dei T109 su un unica riga?


    Grazie
    Massimiliano

    RispondiElimina
  64. Buonasera, nel caso di registrazione di una proposta di acquisto (con caparra di euro 15.000) dopo i 20 giorni, come si calcola la sanzione da applicare per ravvedimento operoso? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rinvio a questo link dell'AdE

      preciso che il saggio di interesse legale dal 1° gennaio 2014 è dell1%

      Elimina
  65. Buonasera,
    3 anni fa abbiamo firmato un preliminare tra privati e abbiamo versato 15000 come caparra confirmatoria.
    In questi successivi 3 anni abbiamo versato 600 mensilmente interamente come acconto sul prezzo con contratto d'affitto regolarmente registrato.
    a breve faremo l'atto di compravendita.
    Il preliminare non è stato registrato a suo tempo.
    Cortesemente mi può aiutare dicendomi quanto andrò a pagare di sanzioni per tardiva registrazione?
    se procedo ora alla registrazione e pagando il dovuto in futuro sono sicura di non avere ulteriori accertamenti da parte dell'agenzia entrate?
    La ringrazio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sanzione e' tra 120 e 240% dell'imposta prevista. Se si ottempera (registrando il contratto e pagando l'imposta) entro 90 gg, la sanzione e' ridotta al 12% (1/10 del minimo). Entro l'anno, 15% (1/8 del minimo).

      In più dovranno essere pagati gli interessi con saggio legale all'1%

      Elimina
    2. p.s. se sana tutto l'AdE non potrà richiederle nulla in futuro.

      Elimina
    3. La ringrazio per la Sua disponibilità.
      In sostanza se io provvedo alla registrazione seppur tardiva di 3 anni e pago il dovuto entro 90 giorni riesco a beneficiare comunque della sanzione ridotta al 12% (1/10?
      Grazie

      Elimina